skip to Main Content
+39 02 8321594 info@cimispa.it
Le Leghe Preziose: L’oro

Le leghe preziose: l’oro

  • News

Quando si tratta di comprare oro gioielli o monete, molte persone fanno affidamento solo all’aspetto esteriore del prodotto, valutandolo secondo la lucentezza o l’assenza di impurità. Purtroppo si tratta di una valutazione incompleta, in quanto bisogna sempre essere a conoscenza delle leghe preziose con cui l’oro è stato combinato. Non perdiamo altro tempo, e andiamo a scoprire insieme le principali leghe dell’oro, approfondendone tutte le caratteristiche.

Alcune informazioni basilari

Prima di andare ad analizzare individualmente ogni principale lega preziosa dell’oro, dobbiamo innanzitutto soffermarci su cosa sia una lega; senza dubbio un concetto semplice da capire che molti di noi hanno appreso molti anni fa a scuola, ma che vale la pena riportare a galla anche oggi. Partiamo innanzitutto dicendo che l’oro puro è un materiale molto malleabile, soggetto a deformazioni anche con piccole pressioni. Produrre quindi un anello in oro puro, senza servirsi della lega, significherebbe produrre un prezioso che al primo contatto con la mano si deformerebbe in maniera irreparabile. Inoltre sarebbe anche poco resistente agli urti e alle sollecitazioni esterne. L’unico stato in cui l’oro puro può essere conservato viene definito IN RISERVA, ovvero sotto forma di lingotto. Nonostante ciò, anche la maggior parte dei lingotti presenti sul mercato presentano una combinazione in percentuale ridotta con materiali meno nobili; combinazione che serve a tutelarne la corretta conservazione. Possiamo renderci conto se un lingotto è stato combinato in lega semplicemente analizzando la sua superficie, dove vengono riportati tutti i dati riguardanti la produzione. Tornando però al nostro discorso principale, le leghe vengono formate grazie all’unione dell’oro puro con materiali meno nobili, come l’argento per esempio. La combinazione in lega svolge una doppia funzione, non si limita soltanto a rendere il prezioso più resistente; riesce anche a formare determinati colori che sarebbero impossibili da ottenere con l’ausilio di altre tecniche produttive.

L’oro giallo

Al primo posto troviamo sicuramente l’oro giallo, una delle leghe dell’oro più diffuse ed utilizzate. Si tratta di una lega molto facile da riconoscere utilizzata sopratutto nei preziosi destinati alla vendita in gioielleria. Brillante e molto lucente, è in grado di risaltare subito all’occhio ed ha un peso quasi nullo. Purtroppo, nonostante l’oro giallo sia una lega, molti venditori disonesti si limitano a ricoprire i preziosi con un’unica patina superficiale di oro giallo, di modo tale da riuscire ad ingannare le persone meno esperte in materia. Ovviamente visitando il Banco Metalli di Cimi avrai solo il meglio a tua disposizione. Un team di esperti nel settore dei materiali preziosi, sarà più che felici di rispondere ad ogni tua domanda e cercare di soddisfare le tue esigenze.

L’oro bianco

Da non confondere assolutamente con l’argento, metallo completamente diverso, l’oro bianco è una lega formatasi dall’unione dell’oro giallo e palladio. In passato l’oro bianco era considerato molto più prezioso e raffinato di quello classico giallo, motivo per cui era particolarmente amato dai nobili. All’epoca però la lega non utilizzava il palladio, bensì il nichel di cui avete sicuramente già sentito parlare. Il nichel viene definito tutt’oggi un materiale molto problematico, in quanto causa allergia e infezioni alle pelli più sensibili e delicate. Anche noi di Cimi ci occupiamo della compravendita dell’oro bianco, oggi molto gettonato, e per la formazione della lega utilizziamo solamente palladio, innocuo per la pelle. Prima di concludere questo paragrafo, è nostro dovere precisare che l’oro bianco non viene valutato secondo un criterio estetico, ovvero prendendo in considerazione graffi e malformazioni. Il vero punto di forza dell’oro bianco è il suo peso. Qualora foste in possesso di preziosi i n oro bianco che desiderate rivendere, ma si presentano in evidente stato di usura, non preoccupatevi! Il nostro banco metalli li valuterà tenendo conto di caratteristiche e fatto completamente diversi dall’aspetto esteriore.

L’oro rosa

Sicuramente l’avete già sentito nominare da qualche familiare, ma pensavate si trattasse solo di una leggenda. Siamo contenti di dirvi che il famoso ed elegantissimo oro rosa esiste veramente! Ad oggi viene principalmente utilizzato in oreficeria e per la produzioni di fedi nuziali. La lega viene formata grazie all’unione di oro giallo, rame e oro bianco. Il risultato finale è assicurato, il gioiello avrà un aspetto roseo e brillante che non tenderà a scolorirsi con il passare del tempo. Al giorno d’oggi la maggior parte delle giovani coppie scelgono proprio l’oro rosa per le fedi nuziali, abbandonando gradualmente il giallo e il bianco che abbiamo visto in precedenza.

Leghe preziose in campo in campo sanitario

Avete capito bene, le leghe preziose vengono adottate anche in campo sanitario, sopratutto per quanto riguarda il settore dell’odontoiatria. Occorre specificare che le leghe dentali utilizzano percentuali e materiali diversi per la creazione dei denti artificiali e delle protesi. In passato il dente artificiale veniva prodotto mescolando oro giallo e rame; il risultato finale era un dente che seppur molto resistente, si presentava di colorazione gialla luccicante, e risultava essere fortemente antiestetico. Fortunatamente, con l’evoluzione delle tecniche produttive, fu possibile creare denti utilizzando leghe altrettanto resistenti ma di colorazione neutra.

Perché rivolgersi a Cimi per l’acquisto dei propri preziosi?

CIMI è un’azienda italiana con presenza internazionale, specializzata nella produzione e compravendita di metalli preziosi, quello che viene prodotto dai nostri esperti viene successivamente rivenduto presso il banco metalli o trasformato su richiesta. Potrebbe sembrare un dettaglio di poca importanza, tuttavia questo sistema produttivo ci consente di garantire ai nostri clienti solo ed esclusivamente l’acquisto di preziosi autentici e di prima qualità. La stragrande maggioranza delle attività di compravendita di preziosi presenti sul territorio, si affida a rifornitori esterni, e segue un’attività di importo per riuscire a fornire ai propri clienti tutto ciò di cui necessitano. Questo non solo allunga enormemente i tempi di attesa per le produzioni su richiesta come lingotti o monete, ma non consente all’attività stessa di monitorare in prima persona l’intero processo produttivo. Noi di CIMI siamo un’unica grande famiglia che si distribuisce i compiti lavorativi e riesce a supervisionale la qualità di ogni singolo lingotto appena uscito dal laboratorio. Non esitare a visitarci presso la nostra sede ufficiale, il nostro team sarà felice di accoglierti. Potrai esplorare la vetrina dei gioielli ed effettuare un acquisto speciale, commissionarci la produzione di un particolare gioiello che desideri regalare ad una persona speciale, o avere una consulenza gratuita riguardante il mondo degli investimenti in metalli preziosi di ogni genere.

Back To Top